Alessandra Gallotta è nata a Persano, provincia di Salerno, il 2 febbraio 1949. Risiede ad Eboli. Ha pubblicato due raccolte di liriche: “Poesie”(Roma, 1976) e “La bambina con la gonna gialla” (Eboli, 1995). Molte sue poesie sono stampate in varie antologie diffuse sul territorio nazionale. Ha affiancato alla poesia la critica letteraria, collaborando con la rivista “Sìlarus” per svariati anni. Alcuni suoi lavori sono stati pubblicati anche su “riflessi online” (Padova) (n. 25 del 2011; n.28 del 2011). Convinta del profondo valore della poesia femminile, si è dedicata al suo approfondimento, e per questo impegno è stata chiamata a relazionare su Isabella Morra, Alda Merini, Alfonsina Storni. Attualmente si sta dedicando alla stesura di testi teatrali sulla così detta “storia minore”, che ha come protagonisti il popolo e la gente della sua terra. La poesia rimane, però, il suo interesse più grande.