Se vuoi sarò

 

Se vuoi sarò il vento che ti scombina i capelli..

Le lacrime negli occhi

Il volo degli uccelli.

 

Se vuoi sarò la mano che ti accarezza il viso …

Un bacio a mezzanotte

Un tenero sorriso.

 

Se vuoi sarò il tuo sole ,la luna e anche le stelle

Le nuvole del cielo

La pioggia a catinelle

 

La neve di gennaio ,la brezza della sera

Se vuoi sarò l’autunno, inverno e primavera

Se vuoi sarò l’estate ,per scaldarti il cuore

 

Se vuoi sarò il mare, un  albero, un fiore ….

Se vuoi sarò un pensiero che entra nella mente

Sarò se vuoi un amante ,amico e confidente

 

Se vuoi sarò il tutto..

Se vuoi non sarò niente

Io sono qui che aspetto, un viso sorridente


 

Occhi di pioggia

 

Quei tuoi occhi carichi di pioggia

Ho paura di restare sotto un temporale

Mai più ho giurato…mai più voglio bagnarmi

Ma questo ombrello è troppo piccolo e lo so ….

finirò fradicio di te.


 

Depressione

 

Nuvola nera di primo mattino

Mi segue feroce come un mastino

Ha un gusto rancido ne sento il sapore

Mi entra in testa passando dal cuore

Puzza di marcio ,ne sento i lamenti

Mi guarda con odio, digrignando i denti

Provo a scappare ma mi salta addosso

Mi strappa la carne spolpandola all’osso

Mi ruba i sogni che ho tra le mani

Mi ruba la voglia di arrivare a domani

Mi ruba il respiro, mi ruba energia

Mi ruba la vita portandola via

Accenno un sorriso in mezzo alla gente

Ma ho il buio nel cuore e dentro la mente

Sei come le note di una brutta canzone

Nemica mia sei tu…depressione


 

Bugiarda

 

Ricordi la sera del tuo compleanno

Le parole con cui spiegavo ogni cosa

Sopra un biglietto, vicino ad una rosa

Nel vento, nel cielo, nel sole, ti vedo e ti penso

Nel mio cuore il tuo  posto è l’immenso.

Nel mio respiro sei sempre presente

Camminiamo insieme nella mia mente

Ma io vorrei camminassi al mio fianco

Ma tu mi sfuggi, ed io sono stanco …

Io sono stanco di provare dolore

Perché riempi e poi svuoti il mio cuore

In vane promesse mi sono perso

Quando giuravi sarà tutto diverso

Quando dicevi ti devi fidare …

Aprimi il cuore e lasciati amare

Poi invece è bastato rivederlo una sera

Per tornare ad amare chi ha un’anima nera

Per correre veloce a fare l’amore

Con quella persona con il nulla nel cuore

Ma se ritorni sei già stata avvisata

La porta ora è chiusa con tripla mandata.


 

Senza domani

 

La vista è annebbiata e non capisco cosa è successo

Sono disteso ,ma non è un letto quello sotto di me

Sento il mio respiro ,il cuore che pompa veloce

Non riesco a muovermi

Sento il mormorio di persone intorno ,ma non distinguo cosa dicono

Una ragazza è china su di me ,ha una divisa ,non distinguo di cosa

Mi parla ma non capisco …

Penso mi stia tenendo la mano, non la sento ,ma lo percepisco

Una lacrima le riga il volto …… perché?

Ero sulla mia moto ,poi …… non ricordo

Guardo il cielo azzurro intenso…è stupendo..

Non mi ero mai soffermato ad ammirarlo

Mi vengono in mente i miei figli ,quanto sono cresciuti

Non gli ho dedicato tutto il tempo che avrei voluto

Domani….domani passerò tutta la giornata con loro

Penso a mia moglie ,non sono stato un buon marito …

Ci sono state incomprensioni, invece di provare a risolverle. ..

Sono scappato via

Domani…domani le chiederò perdono …

Penso a mio fratello che abita lontano e a quanto poco lo sento

Preso sempre dalle mie cose

Domani…domani farò una telefonata

Penso ai mie anziani genitori ..che mi vorrebbero vedere di più

Domani…domani vado a trovarli

Penso agli amici con cui sono cresciuto ,non li vedo spesso …

Domani….domani organizzo una serata ,magari una cena.

Ora sento il cuore che rallenta ,il respiro si affanna, il cielo diventa scuro

Sono stanco ,tanto stanco….ora dormo un po’

Ma domani…..domani farò tutto quanto


 

Disillusione

 

Una persona per cui provi amore

è sempre stupenda guardato con il cuore

Ma se la guardi con occhi più attenti

La vedi reale ……

Oltre i sentimenti

Può fare male …

Può non piacere ….

Ma hai visto solo ciò che volevi vedere

Amico mio stacci più attento …..

A mettere in mezzo il sentimento

Perché ti acceca non ti fa ragionare

Ma dopo i conti te li fa pagare …..

La prossima volta fai più attenzione

Valuta bene la situazione.


 

Il demone dentro

 

Eri il vento forte tra le mie dita

Ora sei solo una storia finita

Un libro che ho letto a cui manca un finale

Un dolce che non ho potuto gustare

Mi guardo allo specchio, il dolore è atroce

E sento già il demone che cresce feroce

Ha fame di odio ,di rabbia e rancore

Diventa fortissimo quando resto per ore

A guardare le foto di un tempo passato

Ora lo sento…è qui è tornato

Mi mostra le zanne, mi vuole sbranare

Urla vendetta ,si nutre di male …

Io non sono così ,lo devo zittire

Mi tappo le orecchie e lo rimetto a dormire.


 

Cosa sei per me

 

Sei il sorriso di un bambino

La rugiada del mattino

Sei la luce delle stelle

Sei la pioggia a catinelle

Cento mille caramelle

Sei per me la primavera

Sei la brezza della sera

Un cucchiaio di nutella

Il vin brulé ….con la cannella

Tu per me sei come l’oro …

Sei la pasta al pomodoro

Sei la fiamma di un camino

Uno splendido mattino

Una birra assai gelata

Una luna disegnata

Una coppa di spumante

Una musica assordante

Che mi ha già riempito il cuore ….

Di felicità e di amore …

Questo è il modo mio un po’ strano …

Per poterti dire ….

Ti amo.


 

Il vento

 

Vento ti prego accarezzami il viso

Maestoso e potente

Soffia veloce in mezzo alla gente

Diglielo a tutti

Urlalo forte

Suona le campane

Spalanca le porte

Avveleniamo la nostra terra

Per il potere ,i soldi, la guerra

Rossa la guerra che il sangue colora

Nera la morte che se la divora

Gente lasciata in mare a morire

Per un profitto da perseguire

Figli di padri, Madri di figli

Buttati al macello come conigli

Giriamo la testa, se li prende il mare …

E noi corriamo in chiesa a pregare.

Vento ti prego gli devi fermare

Alza la voce, fatti ascoltare …..

Spazzala via l’ipocrisia

Apri un po’ i cuori

Mostra la via ….

E se non ci riesci ,tu fagli coraggio …

Consola le madri in quest’ultimo viaggio

Culla i bambini, stringili forte

Fa  che sia lieve la loro sorte

Cantagli piano una ninnananna

Fai che siano vicini a papà e mamma …

Baciali in fronte

Accarezzagli il viso

E dona loro ancora ……

Un sorriso

 


 

Pensiero di un cuore infranto

E’ stato stupido lo so

Pensare che

I nostri cuori si sarebbero sincronizzati e…..

I nostri sguardi avrebbero scrutato insieme l’orizzonte …..

Alla ricerca delle nostre anime

E’ stato stupido

Ora sento un vuoto tremendo dentro di me

Sono devastato dal pensiero dei tuoi occhi colmi d’amore posati su di lui

I baci rubati

I ti amo sussurrati all’orecchio

le carezze sul viso

Non sono più cosa mia

E’ stato stupido sognare un futuro insieme

Il momento in cui ti avrei amata senza vincoli e catene

Avresti visto quanto è grande il mio cuore

Quanto amore può contenere

Troppo grande ….

Si è riempito di dolore ….

Soffro ,sto male

Al pensiero di quello che poteva essere

e che invece non è

E’ stato stupido lo so.